robin-woodard

la "fotografia che fa vergognare l’Italia"

samedi 2 août 2008 par anik

ROMA, 22 LUGLIO (Apcom) - Il quotidiano britannico Independent pubblica oggi in prima pagina la "fotografia che fa vergognare l’Italia", con i corpi senza vita delle due bambine rom annegate giorni fa a Napoli, stesi sulla spiaggia accanto ai bagnanti che prendono il sole, "indifferenti davanti ai cadaveri".

Le due vittime, Cristina, 16 anni, e Violetta, 14, sono state seppellite ieri in un campo rom di Napoli.

Si tratta di "un’immagine che cristallizza il crescente disagio del Paese verso i rom - scrive il quotidiano - dopo i campi dati alle fiamme e l’iniziativa del governo di prendere le impronte digitali a tutti i membri della minoranza".

L’Independent lancia quindi un forum sulla vicenda, chiedendo ai lettori se, a loro giudizio, "sia colpa del governo italiano la crescente intolleranza del Paese verso le minoranze".

Sulla vicenda di Cristina e Violetta, l’Independent pubblica quindi un intervento dell’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, dal titolo : "Pregiudizio in vita, indifferenza nella morte".

Sepe afferma che si tratta di "fotografie della nostra città che non avremmo mai voluto vedere".

"Siamo rattristati non solo dai due corpi sotto i teli da mare - scrive - ma dalle persone sullo sfondo, persone che non si sono mosse e non si sono assolutamente preoccupate. Girarsi dall’altra parte o pensare ai propri affari può, a volte, essere più grave dell’evento stesso".

"L’indifferenza non è un sentimento umano e lo è ancora di meno di fronte a Violetta e Cristina, già segnate da una vita di stenti e colpite da pregiudizi difficili da sopportare alla loro età - continua Sepe - è il momento che Napoli guardi in faccia la realtà. In una comunità così generosa e umana, non vogliamo che l’indifferenza diventi una nuova, e più grave, emergenza (rispetto alla crisi dei rifiuti che hanno sommerso Napoli). La città è senza dubbio più pulita e più presentabile. Ma la Chiesa ha il dovere di guardare nell’anima dei suoi figli. E se cresce l’indifferenza, ogni cosa può diventare irrimediabilmente sporca. Violetta e Cristina ci chiedono, e ne hanno ogni diritto, di guardare nell’animo di Napoli".

Di : giordano

Source : Bellaciao


Accueil | Contact | Plan du site | | Statistiques du site | Visiteurs : 345 / 602792

Suivre la vie du site fr  Suivre la vie du site Monde  Suivre la vie du site Europe  Suivre la vie du site Italie   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Site réalisé avec SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

Creative Commons License